Siamo lieti di annunciare il rilascio di XRY 9.0, XAMN 5.0 e XEC 6.0. Queste nuove versioni di prodotto aiuteranno voi e la vostra organizzazione a estrarre e analizzare le prove e le informazioni ricavate dai dispositivi mobili con la massima rapidità e semplicità.

Scaricate la nuova versioni e leggete le note di rilascio complete
Provate XRY gratuitamente per 30 giorni

Novità della release:

XRY 9.0

XRY 9.0 è costruito su un nuovo nucleo tecnico che permette di migliorare significativamente le velocità di estrazione e decodifica e la compressione dei file, ora e in futuro. Una nuova funzionalità di XRY 9.0 consente ora agli esaminatori, al personale e a tutti coloro che operano in prima linea di estrarre i tipi di file selezionati entro specifici intervalli di tempo: un’opzione ideale per chi svolge indagini circoscritte e per la raccolta di prove dai dispositivi dei testimoni.

Abbiamo aggiunto il supporto per l’estrazione logica e fisica di alcuni dispositivi Samsung Galaxy serie A e J, oltre a diversi nuovi dispositivi Alcatel e Huawei basati su MediaTek. XRY ora supporta anche l’estrazione dei dati delle App da TikTok, TamTam Messenger e Wire.

La nuova versione di XRY presenta anche molteplici miglioramenti nell’interfaccia utente:

  • Le migliorie apportate al design del manuale dispositivi facilitano la navigazione, la ricerca e l’utilizzo dei profili di estrazione appropriati.
  • Le impostazioni delle opzioni di triage sono state migliorate per facilitare la personalizzazione delle estrazioni.
  • … e molto altro

XAMN 5.0

XAMN 5.0 introduce una nuova schermata iniziale che facilita la visualizzazione e la gestione dei casi e introduce il nuovo concetto di “Persone” per facilitare l’identificazione dei sospetti.

XAMN Horizon introduce la nuova funzionalità “Persone” che consentirà di concentrare le indagini sulle persone di interesse, le loro azioni e le loro relazioni, XAMN utilizza un’intelligenza potenziata per aiutarvi a collegare automaticamente gli identificatori e costruire il profilo completo dei sospetti.

Il nuovo filtro File Extension Mismatch di XAMN permette di trovare ed esaminare immediatamente gli artefatti in cui l’estensione del file è stata alterata e non corrisponde al contenuto del file. Si tratta di una funzionalità molto utile per verificare se un utente del dispositivo abbia cercato di nascondere prove o contenuti incriminanti modificando l’estensione del file (ad esempio da .jpg a .docx). La capacità di riconoscimento delle immagini basata sull’IA di XAMN consente ora agli utenti di filtrare i contenuti in base alle seguenti categorie aggiuntive: volti, documenti, bandiere, tatuaggi, schermate e nudità. Gli investigatori e gli analisti che per l’analisi dei dati utilizzano sia XAMN sia Nuix hanno ora a disposizione una nuova opzione che consente di esportare facilmente i dati da XAMN in un formato ottimizzato per l’importazione in Nuix.

XEC 6.0

XEC Director 6.0 introduce i report programmati automaticamente per aiutare i manager a monitorare le prestazioni. Per migliorare la sicurezza e supportare i clienti conformi alla norma ISO 17025, XEC ora effettua l’hash dei file prima e dopo il caricamento, per garantirne l’integrità forense.

MSAB Kiosk Mk 3 e MSAB Tablet Mk 4 sono pronti per essere spediti

Siamo inoltre lieti di annunciare che le nuove versioni delle piattaforme chiavi in mano MSAB Kiosk e MSAB Tablet sono pronte per essere ordinate e spedite.